Agenda

Segui il mini Tour dello Spettacolo teatrale e musicale in occasione dell'uscita del romanzo Carla senza di Noi, Graphofeel Edizioni

Narrazione per riflettere: Non in vendita

A che punto siamo?
A metà serbatoio.
Capisco.
Al contrario, nel resto del mondo vi è l’oscurità, albergano creature brutali e sporche, più simili agli animali che a noi umani, dalla pelle generalmente non chiara e linda come la nostra. La violenza è connaturata in queste creature, così come l’odio e l’invidia verso le nostre usanze e la nostra società, che vedono unicamente come un paradiso da bruciare. Ecco, vogliono bruciare tutto, così tutto diventa grigio e nero come la loro esistenza. Sono dei terroristi nati, godono nel far paura a noi altri, aspirano a venire da noi, per vivere alle nostre spalle, perché sono dei fannulloni cronici. Ritengono le donne inferiori a loro, si nutrono di roba schifosa e sono dei retrogradi con modi di vivere da età della pietra, non si lavano, credono in tanti dei, vogliono invaderci, uccidere gli infedeli, convertirci ai loro riti pagani, le vecchiette le gettano sotto i treni e non passeggiano con i cani perché se li mangiano.
Finito?

Leggi il resto

Commenti