lunedì 13 luglio 2015

Riscaldamento globale e la colpa dell'uomo

Siamo così, ammettiamolo.
Siamo quelli che si affannano a salire il prima possibile sul "carro dell’urlatore".
Perché una volta era il vincitore, ora la vittoria è tutta nell’abbaglio di chi alzi di più la voce. Un tempo era vero ciò che veniva detto alla tv, preferibilmente dai mezzi busti nobili e dai salotti altrettanto eleganti delle reti nazionali.
Ora la patente di realtà la diamo ad una manciata di “mi piace” comprati nel web e altrettante visite fasulle.
E via a condividere la verità, finché non venga smentita.
Possibilmente da voce corroborata da non meno like e iscritti...




Guarda altri video sull'ambiente.
 
Visita le pagine dedicate ai libri:
(Libri sulla diversità, libri sul razzismo, libri sulla diversità per ragazzi e bambini, libri sul razzismo per ragazzi e bambini, libri sull'adolescenza e romanzi surreali per ragazzi)
 

venerdì 10 luglio 2015

Lucertola senza zampe

Sì, capisco.
Capisco, sì.
E’ tipico ed è frequente sottolineare il di meno, con lo sguardo e il pensiero.
Più che mai rappresentandolo.
Allora, io sono una lucertola senza zampe.
Potrei essere un serpente, no?
Piccolo, me ne rendo conto.
Privo di veleno, d’accordo, un’altra mancanza.
Nondimeno, degno della considerazione del caso.
Perché si sa, pitoni e vipere, per non parlar del cobra, li temete.
Ma le lucertole, ah, le lucertole




Guarda altri video sugli animali. 



Visita le pagine dedicate ai libri:
(Libri sulla diversità, libri sul razzismo, libri sulla diversità per ragazzi e bambini, libri sul razzismo per ragazzi e bambini, libri sull'adolescenza e romanzi surreali per ragazzi)

giovedì 9 luglio 2015

Teoria gender non esiste

C’era una volta un uomo.
Anzi, no.
Una donna.
O forse mi sbaglio?
Va be’, tanto non è fondamentale nel racconto.
Vado avanti, allora.
C’era una volta qualcuno.
C’era…
Se dico c’era, sebbene sia da manuale, potrebbe implicare che quel qualcuno ora non ci sia più.
E che ne so? Come faccio a dirlo? Non ho ancora idea di come vada a finire il tutto...




Guarda altri video contro l'omofobia.
 
Visita le pagine dedicate ai libri:
(Libri sulla diversità, libri sul razzismo, libri sulla diversità per ragazzi e bambini, libri sul razzismo per ragazzi e bambini, libri sull'adolescenza e romanzi surreali per ragazzi)

mercoledì 8 luglio 2015

Sepolto vivo una storia vera

C’era una volta uno zombie.
Questo non è un film horror, anche se lo sembra.
E’ qualcos’altro e mi perdonerete se non so definirne il genere.
Di sicuro è una storia. Di uno zombie, sì. Ma uno zombie fortunato.
Perché diventando tale – uno zombie, intendo – ha capito ben tre cose.
Le fondamenta della sua novella buona sorte




Guarda altri video sulla vita.
 
Visita le pagine dedicate ai libri:

venerdì 3 luglio 2015

Primo bacio interrazziale

Era il 1950. Mildred Jeter e Richard Loving erano due ragazzi. Lei nera, lui bianco, così, per semplificare.
Nel 1950, in molti stati americani, lei nera, lui bianco, non avrebbero potuto sposarsi.
Quel giorno Mildred si lasciava cullare dall’altalena, sul prato davanti casa. Richard si accontentava di farlo con i suoi occhi.
Con tutta la forza che aveva in corpo, il giovane Richard riuscì a smettere, anche solo per un istante, di fissare gli occhi di Mildred. Fu in quell’attimo che il ragazzo perse ogni cognizione del tempo. Quella pelle, che avvolgeva con eleganza le guance di Mildred, rendendole tenere al solo sguardo...




Guarda altri video sul razzismo.
 
Visita le pagine dedicate ai libri:

giovedì 2 luglio 2015

Neonato nato morto si salva piangendo

Eppure mi avevano convinto, senza scherzi.
Fai il bravo, mi ripetevano lassù.
Voi sapete dove.
Voi sapete chi.
Beati voi e di sicuro loro.
Mi raccomando, si premurava uno dei boss, sii gentile.
D’accordo, obiettavo io, ma all’inizio potrei farmi




Guarda altri video sulla vita.
 
Visita le pagine dedicate ai libri:

mercoledì 1 luglio 2015

Il coccodrillo piu grande del mondo

Mi chiamo Elmer, sono un bambino e posso dirvi che il giorno in cui Lolong fu catturato io c’ero.
Sì, io c’ero ed ero lì, con mio padre e i miei zii, e gli amici di Bunawan, nelle Filippine.
La mia amata Bunawan, la mia povera Bunawan, la mia piccola e sconosciuta ai più cittadina di Bunawan, che un anno fa, grazie alla cattura di Lolong, era citata su tutti i giornali del mondo.
Ecco perché ho adorato Lolong...




Guarda altri video sugli animali.
 
Visita le pagine dedicate ai libri: