Amori diversi

Il dono della diversità
Laboratorio di teatro narrazione
Presenta


Amori diversi

Spettacolo di narrazione tratto dall'omonimo libro
edito da Tempesta Editore


Di e con

Con la partecipazione di

Dalla prefazione di Barry Bradford: In questi notevoli racconti, il potere dell’amore di trasformare il mondo è visibile pienamente e luminosamente. Se volete un cambiamento maggiore per il mondo, esistono molte forze che operano più velocemente del potere dell’amore. Denaro e dinamite possono modificare le circostanze con grande rapidità. Tuttavia, per creare un cambiamento duraturo, significativo e importante, non esiste forza più influente nell’universo del potere dell’amore.

Barry Bradford è considerato uno dei migliori docenti americani e tra i più dinamici oratori pubblici. Primo ad ottenere questo riconoscimento, l’Organizzazione degli Storici Americani lo ha nominato miglior insegnante del paese ed eminente lettore. Ha ricevuto premi dal Presidente e dal Congresso degli Stati Uniti, oltre a una Lettera di riconoscenza nel 2006 per il suo impegno nel caso Mississippi Burning dall’allora senatore Barack Obama e al Wall of Tolerance Recognition nel 2003.
Sito ufficiale: barrybradford.com
 
Note:
Amori diversi consiste in un'antologia di narrazioni ispirate da reali fatti storici e di cronaca.
- L'amore per la giustizia viene affrontato ne Il coraggio della speranza, lavoro ispirato dalla vicenda legata all'assassinio dei tre giovani attivisti per i diritti civili assassinati dal Ku Klux Klan negli Stati Uniti nel 1964, James Chaney, Michael Schwerner e Andrew Goodman, e soprattutto al processo che ha portato nel 2005 alla condanna del mandante, Edgar Ray Killen, ottenuta grazie alla ricerca di Bradford e di tre sue studentesse.
- L'amore per la rivoluzione, nella sua accezione più onesta, è al centro del racconto dal titolo Jean Baptiste du Val de Grace, oratore della razza umana, il cui protagonista, auto soprannominatosi Anacharsis durante la rivoluzione francese, la abbraccia in maniera viscerale al punto da rinunciare al titolo di barone, per poi venire giustiziato proprio a causa di un'ingombrante coerenza.
- L'amore tra uomo e donna, come farselo mancare, va in scena in Loving contro Virginia, dal nome della causa di diritti civili nella quale la Corte Suprema degli Stati Uniti dichiarò lo Statuto anti-miscegenation della Virginia, la legge sull’Integrità Razziale del 1924, incostituzionale, mettendo fine ad ogni restrizione legale di tipo razziale sul matrimonio in America.
- Infine, ecco Nostro figlio è nato, ovvero l'amore tra madre e figlio, quello di Rukia per Hani, figlio di Hash, morto per cosiddetto fuoco amico. Storia di ricordi, di guerre lontane in Iraq e conflitti vicini a Parigi. Amore francese o iracheno, fate voi, perché per loro, alla fine di tutto, ciò che conterà da qui all’eternità è solo una cosa. L’amore, sì, ancora una volta l’amore.

Debutto: 30 Novembre 2013, Teatro Planet, Roma (foto di scena)
Prossima data: 2 Maggio 2015, Cagliari, Terraferma

Brani dello spettacolo narrati dall'autore:




Informazioni:
Cecilia Moreschi
Email - Tel: 348-9222588

Nessun commento:

Posta un commento