giovedì 11 gennaio 2018

Narrazione per riflettere sull'uomo e la strada

Sono uno dei molti che hanno potuto godere di un gratuito e silenzioso sacrificio.
Qualcuno che ha toccato con mano un giorno quel che il dì precedente era leggero come l’aria.
Perché qualcun altro, prima di lui, dove prima c’era il vuoto ha visto una linea tra due punti così diversi e lontani da sembrar destinati a rimaner solo tali.
Per poi tirar su le maniche e scavare, senza risparmio alcuno.
Perciò, oggi e domani.
Con gratitudine e amore per la pagina che segue...

Leggi ancora

Nessun commento:

Posta un commento